Cosa devi sapere sul desiderio

Massaggi per i Ponti e tutte le Festività Natalizie, Natale santo Stefano, Ultimo e Primo dell’anno e Gennaio.

Cosa devi sapere sul desiderio

Cosa devi sapere sul desiderio

Cosa devi sapere sul desiderio. Sappiamo che il desiderio nelle relazioni a lungo termine comporta due bisogni che si spingono l’uno contro l’altro. Da un lato, abbiamo bisogno di sicurezza, familiarità e prevedibilità. Ma abbiamo anche bisogno di avventura, imprevedibilità, mistero e sorpresa.

Dobbiamo sentirci al sicuro in una relazione non possiamo costruire intimità e vicinanza senza di essa. Dobbiamo sentirci come se la relazione avesse un potere permanente e che la persona che amiamo non stava per uscire.

Abbiamo bisogno di un senso di familiarità e prevedibilità. Dobbiamo sapere cosa succede quando ci mettiamo in contatto e abbiamo bisogno di un’idea di dove sia diretta la relazione.

Ma abbiamo anche bisogno di avventura e divertimento. Per quanto abbiamo bisogno di prevedibilità, abbiamo anche bisogno di mistero e sorpresa.

Per quanto abbiamo bisogno di sicurezza e protezione, abbiamo bisogno di avventura e rischio. È come sentiamo i confini di noi stessi e impediamo a noi stessi e al nostro rapporto di ristagnare.

Il problema è che chiediamo tutto questo da una sola persona. È molto. Desideriamo un partner prevedibile e sicuro di cui possiamo fidarci e vogliamo un amante appassionato e passionale.

Vogliamo essere in una relazione in cui sentiamo un senso di appartenenza, ma vogliamo espandere la nostra identità. Vogliamo sentirci al sicuro, ma vogliamo l’eccitazione e la crescita che derivano dalla vacillazione con le dita dei piedi ai margini dell’imprevedibilità.

Ora la parte buona. Come riaverla?

Il segreto da desiderare sta nel riuscire a rimanere in contatto con la parte di noi stessi che è potente, passionale, giocosa, sexy, misteriosa, egoista, ma anche capace di essere generoso, premuroso, socialmente appropriato, responsabile e rispettabile.

C’è un tempo e un luogo in cui impegnarsi pienamente con noi stessi in modo che possiamo essere consapevoli e soddisfare i nostri bisogni sessuali e sentire i sentimenti che provengono dal desiderio. C’è un tempo per mettere da parte la nostra parte responsabile e altruista e sperimentare al massimo il nostro sé desiderante.

Bisogno e desiderio non possono esistere insieme. Nulla ucciderà il desiderio più rapidamente del bisogno. Nessuno verrà eccitato da qualcuno che ha bisogno di loro o che si aspetta da loro come loro custode.

Nelle relazioni, più diventiamo connessi, più diventiamo responsabili e meno riusciamo a essere egoisti a lasciar andare in presenza di un altro. Nel tempo perdiamo la connessione con la parte di noi stessi che sperimenta il desiderio.

Il desiderio implica lasciarsi andare abbastanza da poter fantasticare, immaginare, essere completamente nella nostra testa e nel nostro corpo pur essendo con un altro, ma non responsabile di un altro.

Implica avere la sicurezza di spostare l’attenzione dal nostro partner a noi stessi per prenderci cura dei nostri bisogni sessuali e confidare che la relazione sarà ancora lì quando saremo pronti a tornare.

Calo del desiderio

Desiderio, sesso e intimità fisica valgono la pena e non dovrebbero mai essere considerati come bonus extra. Sono il battito cardiaco delle relazioni e la linfa vitale della connessione e dell’intimità. Meritiamo di sperimentare il desiderio al massimo. Lo meritiamo per noi stessi e per i nostri rapporti.

“Se sei pronta per iniziare il tuo viaggio nella terra delle relazioni corpo-mente, libera da sensi di colpa, vergogna e biasimo, alla ricerca di potenziamento e guarigione o miglioramento, questo sito con suoi servizi è una guida e una risorsa preziosa”.

Disponibilità su misura

 

Dal Lunedì alla Domenica

Orari Diurni e Serali

H24/7

Tel: +39 3775258604

Se sei soddisfatta della tua vita, non solo stai vivendo bene, ma stai anche conducendo una vita felice.

. Pensiero Positivo Italia. – Legge di Attrazione OfficialMental Coach Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post