Perchè siamo costretti ad amare le persone difficili

Massaggi per i Ponti e tutte le Festività Natalizie, Natale santo Stefano, Ultimo e Primo dell’anno e Gennaio.

Perchè siamo costretti ad amare le persone difficili

Perché siamo costretti ad amare le persone difficili

In teoria siamo liberi di scegliere il tipo di persona che amiamo. Potremmo aver scelto qualcun altro. Non siamo costretti a farlo dalle convenzioni sociali, dalle zie che si sposano o dagli imperativi dinastici. Ma in realtà la nostra scelta è probabilmente molto meno libera di quanto immaginiamo. Alcuni vincoli molto reali attorno ai quali possiamo amare e sentirci adeguatamente attratti provengono da un luogo che potremmo non pensare di guardare: la nostra infanzia. La nostra storia psicologica ci predispone fortemente a innamorarci solo di certi tipi di persone.

Amiamo lungo i solchi formati durante l’infanzia. Cerchiamo persone che in molti modi ricreano i sentimenti di amore che conoscevamo quando eravamo piccoli. Il problema è che l’amore che abbiamo assorbito nell’infanzia era improbabile che fosse costituito semplicemente da generosità, tenerezza e gentilezza. Dato il modo in cui è il mondo, l’amore potrebbe essersi intrecciato con alcuni aspetti dolorosi: una sensazione di non essere abbastanza buoni, capaci; l’amore per un genitore fragile o depresso; la sensazione che non si possa mai essere completamente vulnerabili.

Questo ci predispone a cercare in età adulta partner che non saranno necessariamente semplicemente gentili con noi, ma che “cosa più importante” si sentiranno familiari; che può essere una cosa leggermente ma importante diversa. Potremmo essere costretti a distogliere lo sguardo dai potenziali candidati perché non soddisfano il desiderio per le complessità che associamo all’amore. Potremmo descrivere qualcuno come “non sexy” o “noioso” quando in verità intendiamo: è improbabile che mi faccia soffrire nel modo in cui ho bisogno di soffrire per sentire che l’amore è reale.

È comune consigliare alle persone che sono attratte da candidati difficili semplicemente di lasciarli e trovare qualcuno più sano. Questo è sia teoricamente attraente che spesso praticamente impossibile. Non possiamo reindirizzare magicamente le sorgenti dell’attrazione. Piuttosto che mirare a una trasformazione nei tipi di persone da cui siamo attratti, potrebbe essere più saggio semplicemente adattare il modo in cui rispondiamo e ci comportiamo attorno ai personaggi occasionalmente difficili che il nostro passato ci impone di trovare avvincenti.

I nostri problemi sono spesso generati perché continuiamo a rispondere alle persone convincenti nel modo in cui abbiamo imparato a comportarci da bambini attorno ai loro modelli. Ad esempio, forse abbiamo avuto un genitore piuttosto irato che spesso alzava la voce. Li amavamo e reagivamo sentendo che quando erano arrabbiati dovevamo essere colpevoli. Siamo diventati timidi e umili. Ora, se un partner (dal quale siamo magneticamente attratti) si arrabbia, rispondiamo come bambini schiacciati, intimiditi: mettiamo il broncio, sentiamo che è colpa nostra, ci sentiamo presi e meritevoli di critiche, accumuliamo un sacco di risentimento. Forse siamo attratti da qualcuno con la miccia corta, il che ci fa esplodere a sua volta. Oppure, se abbiamo un genitore fragile e vulnerabile che si fa male facilmente, finiamo facilmente con un partner che è anche un po’ debole e ci chiede di prenderci cura di loro;

Probabilmente non possiamo cambiare i nostri modelli di attrazione. Ma piuttosto che cercare di riprogettare radicalmente i nostri istinti, ciò che possiamo fare è cercare d’imparare a reagire ai candidati desiderabili non come facevamo da bambini, ma nel modo più maturo e costruttivo di un adulto razionale. C’è un’enorme opportunità per passare da un modello di risposta infantile a uno più adulto in relazione alle difficoltà da cui siamo attratti.                         
Quasi sicuramente siamo con qualcuno con una serie di problemi particolarmente intricati che innescano i nostri desideri e le nostre mosse difensive infantili. La risposta non è porre fine alla relazione, ma piuttosto sforzarsi di affrontare le loro sfide avvincenti con un po’ della saggezza di cui non eravamo capaci quando le abbiamo incontrate per la prima volta in un genitore etc. Probabilmente non è nostro compito individuare una persona completamente adulta. Ma è sempre nostro compito comportarci in modo più adulto intorno ai lati meno maturi del nostro partner.

Nello stesso tempo capisco che soli non è facile capire o uscire da questi schemi. Impara, cresci, fatti aiutare.

“Se sei pronta per iniziare il tuo viaggio nella terra delle relazioni corpo-mente, libera da sensi di colpa, vergogna e biasimo, alla ricerca di potenziamento e guarigione o miglioramento, questo sito con suoi servizi è una guida e una risorsa preziosa”.

Disponibilità su misura

 

Dal Lunedì alla Domenica

Orari Diurni e Serali

H24/7

Tel: +39 3775258604

Se sei soddisfatta della tua vita, non solo stai vivendo bene, ma stai anche conducendo una vita felice.

. Pensiero Positivo Italia. – Legge di Attrazione OfficialMental Coach Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post