Quando mi accendo e mi spengo eroticamente

Massaggi per i Ponti e tutte le Festività Natalizie, Natale santo Stefano, Ultimo e Primo dell’anno e Gennaio.

Quando mi accendo e mi spengo eroticamente

Quando mi accendo e mi spengo eroticamente

L’erotismo sboccia dalla tensione tra eccitazione e inibizione e si manifesta nelle cose che diciamo e facciamo, nel modo in cui agiamo e nel modo in cui pensiamo.

Misuriamo e giudichiamo noi stessi, sperimentando a volte il nostro corpo come una prigione piuttosto che come un castello pieno di stanze da esplorare a lungo. Sto parlando di entrare nella nostra personalità, i nostri sogni, chi siamo, il nostro cuore e la nostra anima. Molti di noi sono così autocritici che dimentichiamo queste meraviglie interiori.

Se vogliamo essere in grado di connetterci meglio con i nostri corpi, dobbiamo invitarci a esplorare diverse esperienze attorno ai nostri sensi e attorno alla nostra sensualità. Fare amicizia con i nostri corpi e fare pace con loro è l’inizio di una delle migliori relazioni che possiamo mai avere: la relazione con noi stessi.

Come Si Accede? 

Parlo spesso di come le donne conoscano solo un punto e un tempo limitato oppure con coppie afflitte dalla noia sessuale, si trovano in questa situazione limitata a causa della mancanza di gioco, conoscenza del proprio corpo, o scarsa voglia di esplorare con i loro partner.  Entrambi entrano in un mondo chiamato Routine, dove tutto è scontato, soliti punti, solite situazioni, solito stimolo e piacere ecc, ecc.

Danno la priorità a farlo piuttosto che esplorare i desideri nascosti che li accendono. Lo stesso si può dire per l’individuo. Quando siamo da soli, sappiamo soprattutto cosa fa “il lavoro” fatto.  Porno. Giocattoli. Intensa concentrazione su uno specifico punto debole seguito da un rapido finale. Ma per sperimentare veramente i benefici dell’erotismo, non può essere trattato come un lavoro. Allora perché siamo così veloci? Abbiamo paura di cosa può succedere quando rallentiamo e trascorriamo davvero del tempo di qualità con noi stessi?

Ora più che mai, siamo i nostri osservatori, sperimentando il controllo sociale dall’interno. Misuriamo e giudichiamo noi stessi, sperimentando a volte il nostro corpo come una prigione piuttosto che come un castello pieno di stanze da esplorare a lungo.  E se lottiamo con l’essere all’interno dei nostri corpi, perché dovremmo prenderci il tempo per esplorarli? O del resto, come potremmo mai sentirci sicuri d’invitare qualcun altro a entrare? Non sto parlando solo di penetrazione. Sto parlando di entrare nella nostra personalità, i nostri sogni, chi siamo, il nostro cuore e la nostra anima. Molti di noi sono così autocritici che dimentichiamo queste meraviglie interiori. 

‍La cura di sé erotica senza oscillare tra l’eccesso e la repressione. Sto pensando alle molte persone che hanno descritto l’uso delle dita per scorrere la moltitudine di possibilità, meglio la fantasia che la realtà, in cui quelle stesse dita potrebbero essere usate per darsi piacere.

Mi Spengo Quando… 

Incorporare l’erotismo in un piano di cura di sé significa fondamentalmente allentare il cappio di un mandato culturale altamente sviluppato sull’autocontrollo in modo che possiamo esplorare ciò che porta vitalità e vitalità nelle nostre vite. Sia che cerchiamo di esplorare l’erotismo da soli o con un partner, inizia sempre dalla fonte: il nostro sé. 

Attingendo al lavoro svolto dal 2004, mi piace chiedere ai pazienti di completare questa frase: “Mi spengo quando…” Le risposte sono infinite. “Mi spengo quando… Controllo la posta prima di andare a letto; quando mi preoccupo per i bambini; quando mi stresso per il lavoro o lo stato delle mie finanze; quando mangio troppo o non mi alleno; quando non mi prendo cura di me stesso”. Nota che, in questa lista, c’è ben poco che sia specificamente sessuale.  Ciò che ci disattiva sono le cose che sottraggono energia e vivacità a noi stessi.

Mi Accendo Quando… 

Lo stesso vale al contrario. Quando chiedo alle persone di completare la frase, “Mi accendo quando…” le risposte di solito hanno a che fare con il prendersi del tempo per prendersi cura di sé: entrare nella natura; ballare; coccole; connettersi al corpo e alla sensualità, nutrire. Ci accendiamo quando diamo energia a noi stessi, quando siamo incarnati e concentrati, non su un obiettivo particolare, come avere un orgasmo, ma sul momento presente. Forse è la sensazione di un quadratino di cioccolato fondente che si scioglie sulla nostra lingua. O il momento in cui, sotto la doccia, iniziamo a notare l’acqua calda sulla nuca, sotto le ascelle e sul petto. Ci sono così tante parti del nostro corpo che non pensiamo mai di lavare, controllare o toccare.

A volte ignoriamo queste parti di noi perché da qualche parte lungo la linea, abbiamo iniziato a chiuderle. Forse siamo stati profondamente feriti e non abbiamo fiducia in noi stessi per riaprirci. Forse ci sentiamo come se non meritassimo più di essere attraenti perché non abbiamo più il corpo in forma o la testa piena di capelli che avevamo una volta. O forse la malattia ci ha trasformato, ci ha confiscato il seno, l’utero, i testicoli o un’altra parte di noi, che ci fa sentire poco sexy o poco attraenti. A volte siamo in lutto o ci sentiamo in colpa, come se non meritassimo di essere sensuali o risvegliati perché abbiamo appena perso qualcuno. A volte siamo solo infastiditi. Dallo stress quotidiano, ai risentimenti, alle ferite più profonde, ci sono molte ragioni per cui le persone si sentono prive di contatto con il loro sé erotico. Spesso, lo spegnimento sembra l’unica cosa che possiamo controllare. Incorporare l’erotismo nei nostri piani di cura di sé può alterare la nostra relazione con il controllo e trasformare il nostro stato d’essere.

Amica mia è ora di dare più consapevolezza al proprio corpo, per ogni informazione contattami

“Se sei pronta per iniziare il tuo viaggio nella terra delle relazioni corpo-mente, libera da sensi di colpa, vergogna e biasimo, alla ricerca di potenziamento e guarigione o miglioramento, questo sito con suoi servizi è una guida e una risorsa preziosa”.

Disponibilità su misura

 

Dal Lunedì alla Domenica

Orari Diurni e Serali

H24/7

Tel: +39 3775258604

Se sei soddisfatta della tua vita, non solo stai vivendo bene, ma stai anche conducendo una vita felice.

. Pensiero Positivo Italia. – Legge di Attrazione OfficialMental Coach Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post